E' stupendo il sapore di autodeterminazione che una crociera, consumata a bordo di una barca a vela che serenamente veleggia verso la Corsica, è in grado di regalarvi. Una esperienza da fare assolutamente. Pur esistendo tante strade d'acqua che, tenendo il timone di una veloce barca a vela, vi portano alla meravigliosa Corsica del sud, proviamo a evidenziarne una, proprio per fornirvi una valutazione di tutte le meraviglie di cui si potrà beneficiare.



Lasciando gli ormeggi da Rosignano Solvay, cittadina portuale toscana affacciata sul Mar Tirreno, navigheremo verso la prima tappa della nostra vacanza a bordo di una barca a vela dirigendoci verso gli splendori della Corsica del sud, e l'ancora potrebbe essere gettata proprio al stupendo Golfo di Procchio, preziosa perla nei pressi dell'isola d'Elba. In questo luogo, ove è solitamente godibile il clima e la tranquillità regalata è incommensurabile, circondati da un mare pulito e dai colori bellissimi, possiamo buttare in mare l'ormeggio per osservare uno dei più bei contesti della Corsica.



Fatto questo, per assaporare la arietta marina e l'immensità del cileo pieno di stelle, durante la notte la nostra barca potrebbe muoversi in direzione di Campoloro, la prima tappa ufficiale in Corsica. Alla mattina, quindi, ci si potrà dedicare ad ammirare le bellezze del luogo, magari facendo dei tuffi in mare e delle immersioni.Successivamente, come nuova meta nelle acque della Corsica del sud, potremmo dirigerci verso la baia di Pinarello, luogo molto noto per la sua stupenda spiaggia, resa ancor più preziosa da una pineta profumata e da un mare trasparente e pulito, ricco di fondali bassi.Se dopo lo desidererete si potrà immergersi nello spirito corso andando un locale del luogo, o anche valutando di pranzare con dell'ottimo pescato di giornata. Se si sceglierà di arrivarci verso la fine del mese di agosto, inoltre, si potrà partecipare al suo noto Festival di musica etnica.Dopo aver dormito in rada a Pinarello, potremmo salpare verso San Ciprian. Una volta arrivati, fra l'altro, si potrà fare dell'attività di snorkeling in un mare dai colori unici. Per riposarsi, potremmo optare di gettare l'ancora alla baia di Santa Manza, altra bellezza della Corsica del sud, ricca di pietre di natura calcarea dalle stupefacenti tonalità di blu e verde e con un fondale marino meraviglioso.


Il mattino seguente la cosa migliore è salpare subito dopo colazione, per dirigerci verso una delle località più spettacolari di tutta la Corsica, ossia la striscia di mare nota come le Bocche di Bonifacio, zona dove, nel centro delle sue acque, è immersa la stupefacente Lavezzi, luogo più che adatto per godersi spiagge di meravigliosa sabbia fine e tuffarsi in un mare pulitissimo, sosta obbligatoria per gli appassionati di queste zone incontaminate. Se poi vorremo trascorrere una serata divertente in compagnia sarà possibile gettare l'ancora al porto di Bonifacio. cosa visitare all'isola d'Elba Dinamica località turistica la sera emuseo a cielo aperto il giorno. Infatti in questa sosta a Bonifacio, potremo andare a visitare la antica cittadella medioevale, eretta nel XIII secolo.



, in conclusione, con il cuore colmo di cose stupende e con l'anima rintemprata, la barca a vela si lascerà alle spalle le acque della Corsica del sud per dirigersi verso cala dei Medici.